LA VOCE DEGLI IMPRENDITORI

Condividi:

Intervista a Enrico Rama di Baby Alpaca


Baby Alpaca, una realtà a conduzione familiare immersa nelle caratteristiche montagne della Lessinia. Dal 2009 Enrico, assieme a papà Domenico e a mamma Laura, si dedicano con rispetto, amore e passione alla crescita e al benessere dei loro irresistibili animali. 

  1. Da più di 10 anni allevate i vostri animali con amore e passione: quali sono state le tappe principali della vostra crescita?

Nel 2009 i miei genitori, Domenico e Laura, durante una passeggiata hanno scoperto questi incredibili animali ed è stato, come si suol dire, amore a prima vista!

Un vero colpo di fulmine che li ha portati a Perugia ad acquistare i primi esemplari per poi dedicarsi a tempo pieno alla costruzione di questa azienda. 

Nonostante le difficoltà iniziali, la nostra realtà è cresciuta esponenzialmente, forte dello stretto legame fra allevatori e alpaca. E siamo solo all’inizio… il meglio deve ancora venire!

2. Perché avete scelto di puntare proprio sull’alpaca, animale piuttosto particolare e di certo non così diffuso nel nostro territorio…

L’alpaca è un animale che conquista per la sua estrema docilità e la sua contagiosa simpatia. Allevandolo, siamo venuti a conoscenza di molte altre sue interessanti peculiarità, quali per esempio la bellezza della sua morbida e pregiata fibra, ricca di varie tonalità. 

Questo animale fu allevato per migliaia di anni dalla popolazione degli Inca, originari del Sudamerica. Furono proprio loro i primi a  scoprire che dal suo manto si potevano ricavare filati di altissima qualità, spesso paragonabile a quella del cashmere. 

3. Quali sono i principi alla base della vostra filosofia di lavoro?

Da più di dieci anni alleviamo i nostri animali con amore, passione e rispetto. Il nostro principale obiettivo è quello di far conoscere gli alpaca, insegnando ai nostri visitatori quali sono le loro abitudini di vita, come si nutrono e le loro particolarità. Sono fermamente convinto che sia necessario attuare un radicale cambiamento nel modo in cui si fa agricoltura e allevamento. La Terra ci sta sempre più chiedendo aiuto, clemenza e rispetto. Attraverso la produzione di filati di altissimo pregio, cerchiamo di dare il nostro contributo verso la sostenibilità, combattendo l’utilizzo di poliestere e materiali inquinanti e dannosi verso l’ambiente. L’amore per gli animali rimane il punto focale della nostra attività: tutto ruota attorno al loro benessere!

4. Quali sono i servizi e i prodotti che offrite nella vostra realtà?

Il nostro desiderio è quello di far conoscere il più possibile questi meravigliosi animali, i prodotti derivati dalla loro fibra pregiata e valorizzare i nostri splendidi paesaggi, ristabilendo un contatto con la natura che per troppo tempo è venuto a mancare. Cerchiamo di insegnare a grandi e piccini ad amare e, soprattutto, rispettare tutto ciò che ci circonda. Per questo, non parliamo solo di attività ma di una vera e propria forma di terapia. Il mio consiglio iniziale, per chi viene a trovarci per la prima volta, è quello di fare una visita guidata di conoscimento dei nostri animali per entrarci in sintonia. Da lì è possibile proseguire con le altre attività tra cui il trekking, suddiviso in tre livelli di difficoltà, a stretto contatto con la natura. Per quanto riguarda i nostri prodotti, la fibra di alpaca si caratterizza per la sua setosità, morbidezza e per l’essere totalmente anallergica. Il nostro prodotto di punta sono le trapunte ma abbiamo in serbo tanti nuovi progetti!

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA