COMFORT FOOD: LA PIZZA

Condividi:

Sono nove su dieci gli italiani che si tolgono la soddisfazione di mangiare la pizza almeno una volta la settimana. A raccontarcelo è la ricerca “Abitudini di consumo della pizza” commissionata a Doxa da Eataly. Un dato dall’impatto fortissimo che ancora una volta ci conferma come la pizza sia ormai il comfort food da godersi almeno una ma anche due, tre volte la settimana senza sensi di colpa.  

Infatti, la celebrità di cui gode questa pietanza ha giocato un ruolo chiave negli ultimi anni, riuscendo a sradicare alcuni pregiudizi e al diffondersi di una cultura tutta nuova legata al prodotto. 

Dalla ricerca Doxa emerge quindi che solo una minima percentuale degli intervistati pensa ancora che la pizza sia un cibo che fa ingrassare o pesante (rispettivamente, il 5% e il 3%). L’86% non rinuncia invece a una buona pizza, almeno una volta alla settimana. 

La classica tonda conferma il suo primato (76%) ma si evidenzia come trend la scelta di spendere un po’ di più per assicurarsi ingredienti di qualità (84%), italiani (76%) e sostenibili (56%), lunghe lievitazioni (66%) e farine di grani antichi (52%). 

Tra le novità, c’è la voglia di sperimentare e provare gusti nuovi: oggi, a optare per la “solita pizza” è l’11% degli intervistati; gli altri si lasciano tentare dalle proposte che più li incuriosiscono (43%) e scelgono in base alla voglia del momento (46%).  

Se il presente ormai ci è chiaro, come sarà invece il futuro della pizza? Tra le principali tendenze c’è il tema dell’identità e il bisogno di un ritorno alle radici locali; il rapporto sempre più stretto tra pizza e alta cucina; la valorizzazione del personale.  Non resta che scoprire cosa accadrà!

  

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA